I video di lilla

giovedì 10 giugno 2010

Quando la misura è colma

Image and video hosting by TinyPic

...E la rabbia e la frustrazione sono i sentimenti che mi pervadono soffocando tutti gli altri, c'è bisogno di uno sfogo prima di scoppiare come una bomba ad orologeria e travolgere tutto ciò che mi circonda...
Ora prendo un grosso respiro, inizio a scalare questo picco impervio che si erge di fronte a me, su su verso l'alto... Mi aggrappo con le mani per non ricadere giù, graffiandomi ed ammaccandomi tutta, ma devo continuare! Ecco che piano piano, con l'affanno ed il sudore della fatica riesco a vedere la cima che si avvicina sempre più, a portata di mano... Finalmente l'ultimo sforzo e sono quassù, sola, arrabbiata nera, piena di sconforto e frustrazione, bisognosa solo di sfogarmi...E allora di nuovo un grosso respiro: tiro dentro tutto il fiato di cui ho bisogno e urlo....: "BIIIIIIIIIP!!! BIIIIIIP! BIIIIIIIP!BIIIIIIIIP......." tutte le parolacce che mi vengono, che non dico mai, che dedico a tutte le persone che invece di aiutarmi e capirmi, da quel picco mi hanno fatto cadere giù, insieme alla mia vita che era semplice, monotona, ma serena....

11 commenti:

  1. Ohi Lilla su.....io non sò che cosa ti è successo ...ma ti sento arrabbiata sconfortata ...io ho un motto per quando mi sento così: PRIMA O POI ARRIVA PER TUTTI E' UNA RUOTA CHE GIRA !!!Perciò ricorda a chi ti ha reso così infelice..prima o poi arriva anche a lui!!!
    KISS!!
    Annalisa

    RispondiElimina
  2. ma che ti e' capitato? da brava cerca di tirarti su....
    Pat

    RispondiElimina
  3. Ciao Lilla, forse a quest'ora tarda sei già riuscita ad addormentarti e nel sonno ristoratore stai meglio. E' giusto esplodere: lo sfogo serve a liberarci dalle angosce, dalle paure. Prenditi tempo e liberati dal dolore che hai provato. Come?? Parlandone. Parla con chi vuoi, ma parlane. Spiegati, ma non giustificarti, perchè essere arrabbiati è un diritto. Più riesci a parlarne, più quello che ti ha fatto così arrabbiare diventa piccolo e te ne liberi.
    Ti auguro una buona giornata (domani).

    RispondiElimina
  4. Stamattina stai meglio,vero?
    Qualsiasi cosa sia successa..non permettere a nessuno di rovinare la tua serenità...
    Un grosso bacioabbraccio
    Lolli*

    RispondiElimina
  5. Forza Lilla... non so cosa ti possa essere capitato, ma da come l'hai descritto, qualcuno è arrivato proprio al limite! ma non permettergli di rovinarti la vita!! hai fatto proprio bene a sfogarti... è una liberazione.
    quando capita anche a me io penso alle persone che mi vogliono bene... mi basta x dimenticare le brutte cose e le persone maligne che purtroppo mi circondano!
    Ti siamo tanto vicine
    un abbraccio
    Simo

    RispondiElimina
  6. Questi momenti capitano nella vita, purtroppo! Pensa che non sarà così ancora per molto, tutto è ciclico! Ancora riavrai la tua vita serena!

    RispondiElimina
  7. aaaah le parolacce terapeutiche!!
    fatto bene lilla,io lancio pure minacce via blog pensa te ;P
    ti sto vicina nell'incavolamento
    una abbracio
    rachela

    RispondiElimina
  8. Dài, forza!!! Ti va un barattolo di nutella? Accompagnato da un cappuccino??? eeeehh???
    :)
    Condivido tutti i consigli che ho letto qui nei messaggi prima del mio!! Forza che sei più forte!!
    Laura

    RispondiElimina
  9. Ragazze....grazie per tutto.
    E' bello leggervi e sentirvi vicine. Le cose non sono tanto semplici, e allora ogni tanto vi tedio con i miei sfoghi assurdi: del resto ho iniziato questo blog come autoterapia contro la depressione...
    Purtroppo le mie parolacce di sfogo sono solo "virtuali": sai poppy, sono sempre stata una che non ama dirle... E se quindi poi sbotto e me ne scappa qualcuna, vengo guardata come se avessi bisogno di un esorcismo, pensa tu....
    Ora vi prometto che tornerò a postare qualcosa di più costruttivo, altrimenti sono sicura che le visite andranno a zero.......
    Strizzabbracci a tutte!!!!

    RispondiElimina
  10. Lilla leggo il tuo post con oltre un anno di ritardo visto che ci siamo appena conosciute, ma CONDIVIDO TUTTO quello che hai scritto.
    Come ho visto scritto "autostima" mi sono precipitata a leggere e pur dispiacendomi per te, mi sono consolata un pochino vedendo che non sono sola in situazioni analoghe. Anch'io ogni tanto arrivo al punto in cui sei arrivata tu e l'unico sfogo anche per me sono le parolacce e urlare. Peccato però che gli interessati non lo sappiano! Comunque urlare e parolacciare é una terapia che funziona sempre, specialmente per chi, come me, e probabilmente come te, é sempre troppo disponibile con tutti, non riesce mai a dire NO e viene "sfruttato" senza mai sentirsi dire scusa o grazie.
    Scusami se nonostante la recentissima conoscenza ho invaso un campo delicato, ma nel tuo sfogo mi ci sono rivista pari pari e non ho resistito al commento.
    Buona serata.
    Anna Maria

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna Maria!
    In effetti, lo sfogo è un'ottima terapia... Devo dire che, da un po' di tempo a questa parte, sto imparando ad essere più "cattiva", meno disponibile ed a pensare a me e alla mia famiglia prima di tutto: peccato che però, per arrivare a capirlo ho avuto bisogno dello psichiatra e di qualche pasticchetta...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina