I video di lilla

lunedì 16 gennaio 2017

Reclamo per fornitura non richiesta di gas o luce, come fare.


Alzi la mano chi non è mai stato colpito almeno una volta dallo strale della fornitura non richiesta!
Stiamo belli tranquilli con il nostro fornitore di fiducia quando all'improvviso ci arriva la lettera di congratulazioni per aver scelto di passare al gestore X o Y.
Scelto? Ma quando? Ma con chi? Ma cosa ho firmato mai? Ma mi son fatto fregato per telefono?...sono le domande che in un decimo di secondo attraversano la nostra mente.



Dopo di che si passa subito al momento di rabbia e poi a quello di sconforto domandandosi come fare per rimettere a posto le cose...
E dunque vai di call center, vai di attese al telefono, vai di conversazioni con l'operatore che ti dice addirittura di avere le tue firme sul contratto e via di seguito.
Io ho anche tentato di chiedere al mio "fornitore-scelto-da-me" di non accettare subentri nell'utenza da parte di terzi.
Risposta: per legge loro non possono opporsi (bleah!!!!)

Assodato che ci saranno ancora molte altre forniture non richieste nella nostra vita, eccovi due siti che sono d'aiuto per tutelarci in questi casi: il primo link ci dà informazioni sui contratti non richiesti,
nel secondo trovate il modello da utilizzare per bloccare la fornitura stessa.

http://luce-gas.it/informazioni-pratiche/contratto-non-richiesto-annullamento

https://www.altroconsumo.it/casa-energia/elettricita-e-gas/modelli-lettere/lettera-per-reclamo-da-contratto-non-richiesto

Io ho utilizzato la posta elettronica per inviare il mio reclamo e ve ne mostro la schermata...



Qusta è la risposta ricevuta dal gestore...


Come potete leggere, questo contratto è stato bloccato. Per contro, altri due erano già stati attivati, ma grazie alle mail inviate, la risposta che ho ricevuto per lettera è stata che, grazie alla delibera AEEG/153/2012/R/com, i contratti sarebbero stati annullati e che avrebbero  provveduto al ripristino con il precedente fornitore.



2 commenti: